Descrizione Progetto

Beato Luppolo

Un piccolo artigiano della birra di Bagno di Romagna si è messo in testa di realizzare le sue birre con le preziose acque termali del luogo che sgorgano alla temperatura di 45 gradi.

La prova ha dato risultati importanti: la birra è più buona, ha un gusto che non si ritrova nelle altre birre prodotte con acqua normale. Trovata l’idea, ha chiesto a noi un’altra invenzione: come progettare l’etichette, a partire dal nome.

È nata così la Birra del Beato Luppolo, una commovente metafora con il frate e il lupo beatamente amici e complici.